Mangiare alla mensa scolastica

mensa scolastica

Il servizio mensa è di supporto all'attività scolastica vera e propria ed è assai rilevante per l'importanza dietetica, nutrizionale e di sicurezza e per gli aspetti di educazione alimentare.

La mensa scolastica è organizzata per gli alunni e per il personale docente e ATA avente diritto.

È possibile chiedere una dieta speciale a causa di particolari allergie o intolleranze alimentari oppure per motivi etico-religiosi.

Approfondimenti

Diete speciali

Un’attenzione particolare viene riservata a coloro che hanno la necessità di seguire un’alimentazione differenziata per particolari motivazioni, sia di carattere sanitario che per motivi etici o religiosi.

  • Motivi sanitari (allergie/intolleranze alimentari, patologie particolari ecc.): è richiesta una certificazione sanitaria, rilasciata dal medico curante, che indichi esattamente la patologia e gli alimenti che devono essere evitati.
  • Per altri motivi (etici o religiosi), si possono richiedere menu speciali tra quelli previsti:
    - menù senza alcun tipo di carne
    - menù senza carne di maiale
    - menù senza carne e pesce
    - menù senza carne, pesce e uova.
    Non è richiesta alcun tipo di certificazione medica, né di autocertificazione. E’ sufficiente, al momento della domanda di iscrizione al servizio, compilare il campo relativo alla dieta speciale, specificando le proprie esigenze.

Per entrambe le tipologie di dieta (sanitaria o etico/religiosa) la domanda di dieta speciale è contestuale alla richiesta di iscrizione al servizio oppure, se si tratta di una domanda in corso d’anno o per anni scolastici successivi al primo (per i quali non è richiesta l’iscrizione alla mensa), si può compilare una domanda di Variazione al servizio di mensa, specificando tra i motivi della richiesta, l’opzione per la dieta speciale.

I certificati medici devono essere aggiornati di anno in anno e inseriti nella domanda di iscrizione al servizio mensa oppure nel modulo di variazione di iscrizione.

Menù speciale
Per la dieta speciale viene predisposto un menù alternativo, bilanciato, con la sostituzione degli alimenti non tollerati. Il menù è il seguente:  menù estate/inverno per diete speciali

Commissione mensa e gruppi di assaggio

La commissione mensa è un organo di rappresentanza che consente la partecipazione diretta degli utenti al funzionamento e al miglioramento del servizio di refezione scolastica. I genitori interessati a farne parte devono rivolgersi ai propri rappresentanti di classe. E' composta oltre che dai rappresentanti dei genitori anche da quelli degli insegnanti, da un rappresentante della cucina centralizzata e dell'ufficio scuola comunale.

La Commissione dura in carica 2 anni scolastici. Eventuali rinunce o variazioni vanno comunicate per iscritto all'Istituto Comprensivo.

Scarica il regolamento per il funzionamento

Compiti

  • Collegamento tra l'utenza e il servizio di refezione scolastica;
  • Monitoraggio, effettuato tramite periodici sopralluoghi e assaggi presso i refettori, sulla gradevolezza del pasto somministrato;
  • Suggerimenti e proposte per eventuali variazioni da apportare al menù scolastico;
  • Proposte di azioni di educazione ed informazione alimentare.

Gruppi di assaggio
I genitori che desiderano assaggiare il pasto presso le mense delle scuole, devono richiedere l'autorizzazione presso l'Ufficio scuola del Comune. Agli assaggiatori sarà  richiesto di  segnalare il livello di gradimento compilando il modulo di rilevazione.

Alimenti utilizzati

Nella mensa scolastica del Comune di Calenzano, ormai da diversi anni, sono impiegati anche alimenti di provenienza biologica, IGP e DOP.

Prodotti Bio di provenienza certificata

- Frutta e Verdura - Carote, sedano, cipolle, aglio, basilico, prezzemolo, patate, insalata, radicchio,  zucchine,  melanzane,  zucca  gialla,  pomodori,  cetrioli,  fagioli, ceci,  lenticchie,  mele,  pere,  banane,  pesche,  uva,  susine,  albicocche, arance, mandarini, limoni, e tutto quanto riguarda la frutta e la verdura fresca.
- Alimenti diversi - Pomodori  pelati,  pasta  di  semola  di  grano  duro,  riso  parboiled,  olio extravergine d’oliva, farina di grano tenero, farina di mais per polenta, stracchino biologico.
- Verdura surgelata - Fagiolini, piselli, bietola, spinaci, broccoli, cavolfiore, carote, zucchine, ed ogni tipo di verdura surgelata.
- Uova bio sgusciate e pastorizzate in brick.

Prodotti IGP (Indicazione Geografica Protetta) 
e DOP (Denominazione d'Origine Protetta)

Prosciutto di Parma DOP. 
Parmigiano Reggiano DOP. 
Mortadella IGP. 
Salame IGP.
Prodotti provenienti da agricoltura biologica Olio extravergine di oliva italiano  usato per la preparazione di tutti i piatti.
Prodotti di provenienza locale - Olio extravergine di oliva delle fattorie di Calenzano usato per il condimento a crudo.
Carne Viene   utilizzato un prodotto di assoluta qualità. Le  carni,  infatti,  sono  tutte  freschissime,  di  provenienza  Comunitaria. Vengono  consegnate  al  centro  cottura  nei  giorni  immediatamente precedenti prima del consumo, in confezioni sottovuoto, etichettate una per una.
Diete speciali

Le diete speciali sono riservate a quei bambini e ragazzi che ne hanno necessità, per motivi di salute o religiosi. 
La mensa scolastica produce giornalmente il pane senza glutine, che viene distribuito ai bambini celiaci che mangiano a scuola.

La preparazione dei pasti

Le modalità di preparazione dei pasti garantiscono che la pasta venga cotta poco tempo prima della consegna alle scuole, le salse di condimento siano preparate lo stesso giorno del consumo, le carni siano preparate per la cottura il giorno prima e poi cotte lo stesso giorno del consumo. 
Le verdure crude vengono mondate e lavate lo stesso giorno del consumo, quelle cotte vengono cucinate a vapore, mentre quelle surgelate vengono cotte senza subire scongelamento. 
Le patate, fritte o in purè, sono preparate il giorno del consumo direttamente dal prodotto fresco.

I controlli

Le analisi e controlli su tutti i cibi sono effettuati da un laboratorio specializzato che verifica non solo i processi di pulizia e sanificazione ma anche l'assenza di fitofarmaci e OGM.

 

Cuochi e fornitori

Chi prepara i pasti

Il personale addetto alla preparazione dei pasti è dipendente di Qualità e Servizi Spa.


Le  attività di supporto presso il centro cottura  e lo sporzionamento dei pasti presso i refettori dei vari edifici scolastici sono affidate a Co&so.

Chi sono i fornitori

Cecioni Catering srl

Calenzano (FI)

Surgelati, latticini, generi vari, 

Cecioni Catering srl 

Calenzano (FI)

Carne*

(*dal 20/11/2017 al 22/12/2017)

Marzi Spa

Campi Bisenzio (FI)

Carne (dal 9/01/2018)

Giotto Fanti Fresh

Firenze

Frutta e verdura

Cerealia srl

Montaione (FI)

Pane, prodotti da forno
Pagare il servizio mensa

Per pagare i servizi scolastici CLICCA QUI - seleziona Comune di Calenzano

In Comune di Calenzano…

Le iscrizioni sono aperte dall'1 giugno al 31 luglio 2019.

Da gennaio 2019 il servizio è svolto da Qualità e Servizi SpA che, per la preparazione dei pasti, utilizza il centro cottura comunale ubicato presso l'Istituto comprensivo Don Lorenzo Milani, in Via Mascagni. Il menù è attualmente rimasto invariato così come l’elenco dei fornitori dei generi alimentari. 
Per maggiori informazioni sulla società Qualità e Servizi si rinvia al sito http://www.qualitaeservizi.com/

Il servizio è rivolto a tutti gli alunni che proseguono l'attività scolastica in orario pomeridiano ed è organizzato secondo quanto stabilito dal Regolamento comunale in materia di diritto allo studio.

I menù proposti, articolati su cinque settimane e formulati da esperti seguendo i criteri indicati dai Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed Energia per la Popolazione Italiana, sono due, ma con grammature diverse legate all'età:

Per consentire la partecipazione diretta delle famiglie al funzionamento del servizio è attiva la commissione mensa. I genitori possono inoltre partecipare al gruppo di assaggio e segnalare il proprio livello di gradimento sui pasti.

Attività correlate

Chiedere l'accesso ai servizi scolastici a tariffa agevolata

Le famiglie in possesso di un valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo familiare inferiore a 16.000,00 € possono chiedere l'accesso ai servizi scolastici a tariffa agevolata. 
La richiesta deve essere presentata ogni anno, tramite lo sportello telematico, prima dell’inizio del servizio di refezione, per poter accedere alla tariffa ridotta fin dal primo giorno del servizio.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Famiglia Studio
Ultimo aggiornamento: 25/03/2019 13:32.58